PHOTOGALLERY by Egidio Magnani

domenica 10 febbraio 2008

Altamura (Bari) Volley - Lines Ecocapitanata: contro Perugia resa con onore


Al PalaBaldassarra niente da fare contro le campionesse d’Italia

Altamura, 10.02.2008. La Lines Ecocapitanata incassa la terza sconfitta consecutiva del girone di ritorno di Findomestic Volley Cup ma contro le campionesse d’Italia della Despar Perugia esce dal campo a testa alta al termine di una partita nella quale la formazione altamurana ha saputo tenere testa alle blasonate avversarie in buona parte dell’incontro.

Probabilmente la maggior esperienza delle perugine ha fatto la differenza nei momenti cruciali di un incontro piacevole e, per lunghi tratti, giocato punto su punto dalle due compagini.

Coach D’Onghia opta per lo startin six abituale e manda in campo Pinese al palleggio in diagonale con Biamonte, al centro capitan Romanò e Paraja, sulle bande Fofinha e Denise, Sykora libero.
Sull’altra panchina il tecnico del Perugia tiene precauzionalmente da parte Mirka Francia in vista dell’impegno di Champions League e propone Marinova al palleggio in diagonale con Decordi, al centro il duo Gioli-Crisanti, sulle bande Pacale e Del Core, Arcangeli libero.

L’inizio è di marca perugina. Le ospiti controllano la prima frazione guadagnando anche sei punti di vantaggio prima di involarsi verso la conquista del primo set.

Il secondo vive sul maggior equilibrio in campo. L’Altamura riesce a staccare per prima al passaggio del secondo time out tecnico, tiene con autorità nei punti successivi con Biamonte che realizza tre dei punti necessari per riportare tutto in parità.
Nel terzo la musica cambia perché il Perugia si ricorda d’essere la squadra pigliatutto della passata stagione e porta a casa il parziale in venti minuti.

Nel quarto si torna a lottare su ogni pallone. L’equilibrio è perfetto fino al 18 pari poi Perugia prova ad allungare e Altamura insegue.
Sembra finita ma la Lines Ecocapitanata rinviene ancora sul 22-24, annulla i primi due match point ma al terzo non c’è nulla da fare e il Perugia torna alla vittoria dopo lo scivolone di una settimana prima.

Tra le fila della Lines Ecocapitanata da registrare i 19 punti di Fofinha e le buone prove delle centrali Paraja (14) e Romanò (10).



Le dichiarazioni dei due allenatori.

Giovanni D’Onghia: “Per come si era messo il quarto set non avremmo demeritato se fossimo arrivati al quinto…
Di fronte avevamo una grande squadra e in alcuni frangenti qualche imprecisione dettata dalla tensione ci è costata cara…
La squadra ha risposto bene e le cose che non riuscivamo a fare bene fino a qualche tempo fa oggi invece hanno funzionato meglio…
Sono soddisfatto della ricezione vista in campo peccato per i soliti problemi in contrattacco… Sono fiducioso perché c’è stato un buon atteggiamento, non abbiamo nulla da perdere contro nessuno e dobbiamo rimanere concentrati sempre…”.

Emanuele Sbano:”Sapevamo di venire ad Altamura e di trovare una squadra capace di lottare contro chiunque…
E’ stata una bella partita e sono contento di aver vinto senza andare al quinto set perché in questo periodo non stiamo giocando benissimo come in altri momenti, abbiamo margini di miglioramento ed una vittoria fa sempre bene al morale…
Ora ci aspetta la Coppa in una partita da vincere a tutti i costi e poi penseremo al resto…”.

I tabellini dell’incontro:
Lines Ecocapitanata Altamura – Despar Perugia 1-3.
(19-25, 25-21, 16-25, 24-26).

Lines Ecocapitanata Altamura. Biamonte 11, Pinese 5, Romanò 10, Denise 7, Fofinha 19, Paraja 12, Sykora (L).

N.e. Bland, Giogoli, Monitillo, Cacciapaglia, Orsi Toth.
Allenatore: Giovanni D’Onghia.

Despar Perugia. Pacale 14, Grbac, Frisanti 4, Marinova 3, Decordi 14, Arcangeli (L), Sacco (L), Pavlovic 3, Del Core 20, Gioli 18.

N.e. Francia, Shaposhnikov.
Allenatore: Emanuele Sbano.

Durata set: 21, 23, 20, 27.
Durata totale: 1h 31’.

Roberto Longo

Nessun commento: