PHOTOGALLERY by Egidio Magnani

martedì 30 novembre 2010

Bari - Gag, musica e follia gli elementi del nuovo spettacolo della Rimbamband Show


Un grande successo di pubblico al Teatro Forma di Bari; un sabato sera alternativo alla movida barese, che ha coinvolto giovani e meno giovani, in alcuni casi intere famiglie per applaudire e apprezzare un “fenomeno” dalla firma terra di Bari.

Ad esibirsi sul palcoscenico la nota comic-band “La Rimbamband”, ormai nota al pubblico di tutta Italia per la partecipazione a diverse puntate del “Maurizio Costanzo Show”; da poco reduci dallo spettacolo teatrale "Il poeta Straniero, ovvero Straniero Ugo, poeta" al Brancaccio di Roma e dalla trasmissione televisiva "Barbareschi Sciock" su La 7 e da tante altre situazioni di successo, presentano il loro nuovo spettacolo dal titolo "Rimbamband Show".

Ma chi sono veramente?
Cosa faranno sul palcoscenico del Teatro Forma?

Si tratta di un sassofonista, un contrabbassista, un pianista, un batterista, un capobanda, dalle caratteristiche “un po’ folli”, che regalano tra sogno e realtà, comicità e tante “note litigiose, e divertenti, spesso rimbombanti, ma straordinariamente briose!

L’'idea della band è semplice, tanto da apparire quasi ingenua: scherzare, fino alle estreme conseguenze con la grande musica italiana e non solo…. Il tutto nasce prendendo alcuni autori con alcuni pezzi che hanno fatto la storia della canzone, mescolando ad essi note e battute, suoni ed interpretazione e tanta gestualità, coadiuvati anche da esperimenti musicali “con strumenti informali”, per passare poi a vere e proprie performance comico – musicali che spesso e volentieri contengono momenti di esaltazione e vera e propria interazione con il pubblico presente in sala.

Spiegare tutto questo con parole, è davvero difficile.
Potremmo dire in modo semplicistico: la band, gioca con la musica italiana e con i suoi grandi protagonisti, nomi del calibro di Renato Carosone e Fred Buscaglione, Gaber e tanti altri Grandi come Mozart, Rossini, Jerry Lewis, Lecoq, senza dimenticare nemmeno lo Zecchino d’oro, fenomeno tipicamente italiano con “Il valzer del moscerino”; tanto per intenderci, li mischia, li confonde, li esaspera, li esalta.

In tutto questo qual è la caratteristica che contraddistingue questi talentuosi e soprattutto variegati artisti?

Sicuramente creatività e professionalità in vari campi dello spettacolo e una grande dedizione al lavoro, che permette loro di inventare gag sempre nuove ed originali. In fondo è questo lo spirito che anima i cinque musicisti che compongono la "Rimbamband":Raffaello Tullo (voce), Renato Ciardo (batteria), Niccolò Pantaleo (sax), Vittorio Bruno (contrabbasso) e Francesco Pagliarulo (piano) detto "il Rosso".,

Si tratta di uno “spettacolo vivo”, mai uguale a se stesso, perché una serata non è mai uguale alle altre, come non è mai uguale il pubblico che vi partecipa, che con i suoi interventi può anche modificare il corso dello show.

Si tratta sempre e comunque di performance egregiamente costruite, per una massima in cui sperimentazione e professionalità si incontrano meravigliosamente, per proseguire all’unisono tenendosi per mano.

In questo, caso tutto ciò è stato suggellato da grande affluenza di pubblico, che ha ben gradito “RIMBAMBAND SHOW” la nuova performance della band, sconvolgendola con calorosi applausi.

Ad onor del vero va sottolineato, che circa duecento persone sono rimaste fuori per il tutto esaurito, ma sicuramente potranno rifarsi con le successive repliche, che terranno impegnato il gruppo presso il Teatro Forma per quasi tutto il mese d Dicembre.

Ricordiamo dalla voce degli stessi protagonisti che Il progetto Rimbamband nasce nel 2001 dall’idea di Raffaello Tullo che dice: "Bari ci ha sempre dimostrato affetto, per questo possiamo spingerci oltre, infatti lo spettacolo non parla, suona e sogna, è pieno di effetti, rumori, suoni, c'è una sorta di rumorismo fatto con gli strumenti, c'è molto swing ma poi si va verso la follia, si ripropongono vari musicisti famosi, rumori, mimica, recitazione, praticamente tutti noi ci misuriamo con altri linguaggi, ognuno di noi fa altro (mimo, recitazione)! Lo spettacolo racconta di 5 bambini che giocano con gli strumenti! Io ho scritto i testi (scrivo suggestioni), poi ognuno di loro se li rende comodi a proprio modo!"

“RIMBAMBAND SHOW” per la gioia di grandi e piccini, (è proprio il caso di ribadirlo!!!!!) sarà di scena ancora presso il TEATRO FORMA in via Fanelli i giorni:
28 Novembre ore 21,00
7 Dicembre ore 21,00
8 Dicembre ore 18,00 / ore 21,00
11 Dicembre ore 21,00
12 Dicembre ore 18,00 / ore 21,00
25 Dicembre ore 21,00
26 Dicembre ore 18,00 / ore 21,00

Che dirvi? Cercate di non perderlo! Si tratta di un’ora e mezza di simpatia e buonumore che vi darà la carica per affrontare la vita con maggiore sprint e allegria.

Maria Caravella

Nessun commento: