PHOTOGALLERY by Egidio Magnani

lunedì 8 ottobre 2007

Binetto (Bari) - 8° CHALLENGE DEL LEVANTE E 3° DONNE & MOTORI SHOW - AUTODROMO DEL LEVANTE


6-7 OTTOBRE 2007 AUTODROMO DEL LEVANTE8° CHALLENGE DEL LEVANTE E 3° DONNE & MOTORI SHOWUno splendido week-end vissuto dagli appassionati dell’automobilismo che hanno visto sfrecciare in pista differenti modelli di autovetture.Numerosissimi eventi vissuti durante domenica 7 ottobre: alle 9:00 hanno inizio i warm up per poi passare alle prove ufficiali utili per aggiudicarsi la pole position, nel pomeriggio la Moretti racing ha organizzato un’ eccitante dimostrazione di autolavaggio delle brasiliane Jacqueline e Nancy che hanno lavato alcune autovetture degli spettatori in modo particolarmente erotico con un mix di ironia e sensualità.Sempre nel pomeriggio, l’organizzazione dell’Autodromo ha dato la possibilità ad alcuni privati di partecipare alla prova di accelerazione con vetture di serie ufficiali e non, gareggiando per il 3° donne e motori show per la formula tuning e accelerazione, anche con vetture alimentate a gasolio come l’ Alfa Romeo 166 jtd e la Bmw 320 d; ovviamente tra le stesse non sono mancate alcune Ferrari tra cui la mitica e lussuosissima 575M.Nel paddock alcuni rivenditori hanno esposto vetture elaborate con spoiler da paura e cromature super lucide. Non sono mancati gli appassionati del tuning con impianti stereo capaci di sviluppare 9000 watt.Impeccabile quindi l’organizzazione dell’Autodromo del Levante che, sicuramente tutti gli appassionati ringraziano, per aver saputo sfruttare al meglio il connubio tra Donne e Motori; infatti sembrava di essere al Motor Show di Bologna. L’affluenza degli spettatori è stata molto densa, segno che al Sud si sente l’esigenza di vivere giornate simili a queste.Questi gli eventi ufficiali dell’8° challenge del levanteFORMULA MINI CAR PREDATOR’SLe prove ufficiali dei veicoli appartenenti alla formula minicar Predator’s hanno inizio alle ore 11:09 che con una durata di 33’ vedono Pezzolla Ivan conquistare la pole position registrando il giro più veloce in 52.688 ad una velocità media di 107.751 km/h.Nella formula predator’s le vetture, i telai, le gomme ed il motore sono identici per tute le vetture, ed è riconosciuta dagli esperti come ottima scuola di guida per i piloti che intendono fare esperienza nel mondo della velocità.Al quarto giro della gara, bandiera gialla sventolata dai commissari di gara a causa di uno stop meccanico della rossa guidata da Bassi Fabrizio; subito dopo qualche giro, è richiesto nuovamente l’intervento dei commissari di gara a causa di un testacoda delle vetture n. 8 e n. 4 guidate rispettivamente dai piloti Roccadelli e Gullo entrati in collisione e testacoda durante un tentativo di sorpasso da parte Gullo tra il curvone 1 ed il curvone 2 del circuito.Da premiare la determinazione dei due piloti che, con l’ausilio dei commissari di gara, hanno rimesso in moto a spinta le loro vetture per terminare la gara e aggiudicarsi la posizione n. 5 per Roccadelli e la n. 7 per Gullo.TEAM GUIDARE SICURO SAS AUTO PREDATOR’S PC OO8ORA INIZIO GARA 13:57ORA FINE GARA 14:21CLASSIFICA DI GARA1- PEZZOLLA IVAN2- CHIARINI ALFONSO3- FERRETTI ANDREA4- ALLEGRO CRISTIANO5- ROCCADELLI MARCO6- LONGO FRANCO7- GULLO CLAUDIO8- DI BARI FLAVIOFORMULA TURISMO 1° GRUPPOORA INIZIO GARA 14:39ORA FINE GARA 14:55CLASSIFICA DI GARA1- CASILLO MARCO DEL TEAM AUTOSPORT SORRENTO SU CLIO RS CLASSE E12002- DACHILLE NUNZIO ANTONIO DEL TEAM SYSTEM TECNICA SU CLIO CUP CLASSE E12003- CARBONE TOMMASO DEL TEAM PROGETTO CORSA SU CLIO RS CLASSE E12004- IMEONE GIOVANNI DEL TEAM PORCELLI SU FIAT X1/9 CLASSE E11605- ANGRISANO ANTONIO DEL TEAM SYSTEM TECNICA SU AR 147 CLASSE E12006- STOLA ARMENDO DEL TEAM BASILICATA MOTORSPORT SU HONDA CIVIC CLASSE E11207- MARSILIA ANTONIO SU BMW M3 CLASSE N>3008- RUGGIERI DOMENICO DEL TEAM OTTO WALKER SU AR 33CLASSE E11609- ARSENI CARMELO SU RENAULT MEGANE CLASSE E120010- GRECO ALESSANDRO DEL TEAM PDM RACING SU PEUGEOT 205 GTI CLASSE E116011- FASOLINO DAVIDE DEL TEAM VOMERO RACING SU SAXO CLASSE E116012- DE ROBERTIS CATALDO DEL TEAM TOP 1 SERVICE SU AR 33 CLASSE E116013- COMEGNA GIACOMO DEL TEAM A.C. TARANTO SU ESCORT COSWORTH E1130FORMULA TURISMO 2° GRUPPOORA INIZIO GARA 15:09ORA FINE GARA 15:25CLASSIFICA DI GARA1- TINELLA GASPERINI DEL TEAM PLAY RCING SU PEUGEOT 10 CLASSE A16002- BAGLIONE ANTONIO MARIA DEL TEAM PROGETTO CORSA SU BMW 325 CLASSE CVT253- RUSO MARIO DEL TEAM VOMERO RACING SU PEUGEOT 306 CLASSE CVT204- OLIVE MASSIMILIANO SU PEUGEOT 106 XSI CLASSE N14005- LA GUARDIA LEONARDANTONIO DEL TEAM PLAY RACING SI CITROEN C1 CLASSE E11306- CICCARONE PIETRO DEL TEAM AC BARI SU PEUGEOT 106 CLASSE N14007- CARRIERI VALERIO DEL TEAM KM MOTORSPORT SU PEUGEOT 106 CLASSE N14008- CONSORTE WALTER SU PEUGEOT 106 RALLY CLASSE A14009- MEDICI NICOLA DANILO DEL TEAM PLAY RACING SU CITROEN C1 CLASSE E113010- PIGNATARO GIOVANNI PIETRO SU PEUGEOT 106 CLASSE A1600NON CLASSIFICATI: FEBBRAIO SALVATORE, SASSO FABIO E BIANCO GIUSEPPE.TROFEO MINICAR 600/700L’inizio delle prove ufficiali delle minicar subisce un lieve ritardo a causa del recupero in pista della vettura condotta dal pilota Cusi appartenente alla Formula Prototipi.L’aderenza rimane il problema costante del circuito, col quale i piloti hanno dovuto combattere;alla fine del rettilineo sulla curva Paolo Gargano, la prima vittima è il pilota Luigi Russo apparso molto contrariato dalla decisione di un commissario di gara che ha scaricato un estintore, per un inizio di incendio, sul motore della sua fiat 500 dopo un’escursione alla fine del rettilineo dei box. Russo ottiene comunque l’8° posto sulla griglia di partenza grazie ad un discreto tempo registrato prima dell’escursione.La pole position è aggiudicata da Giordano Pietro che con la sua fiat 126 registra il giro più veloce in 57.386.La gara si fa subito incandescente sin dai primi giri a causa dell’alto numero di partecipanti che rende elevato il rischio di collisioni specie durante le fasi di sorpasso.Durante il secondo giro Sannino e Padrone entrano in collisione in curva durante un tentativo di sorpasso da parte di Padrone.Il n. 12 Liciulli Marcello con la sua fiat 500 rientra ai box all’ottavo giro, ma riparte e chiude la sua gara comunque al dodicesimo posto.Al termine della gara la scuderia del vincitore De Palo festeggia con una batteria di fuochi d’artificio; mentre il team Marazzo, grazie al secondo posto ottenuto da Giordano Pietro, vince il campionato della formula minicar 600/700.Al termine della gara, il recupero in pista della fiat 500 con il n. 51 condotta da Magdaloni Giovanni che chiude la sua gara al decimo posto ed al 23° giro.ORA INIZIO GARA 16:33ORA FINE GARA 16:59CLASSIFICA DI GARA1- DEPALO ROCCO DEL TEAM CIARCELLUTI MOTORSPORT SU FIAT 500 CLASSE 7002- GIORDANO PIETRO DEL TEAM MARRAZZO SU FIAT 126 CLASSE 7003- RUSSO LUIGI DEL TEAM VOMERO RACING SU FIAT 500 CLASSE 7004- LICIULLI VITO FLAVIO DEL TEAM CIARCELLUTTI MOTORSPORT SU FIAT 126 CLASSE 7005- PADRONE ANTONIO DEL TEAM BRUNO & MOSK RACING SU FIAT 126 CLASSE 7006- FIORE GENNARO DEL TEAM RUGGIERO SU FIAT 500 CLASSE 7007- DI COLA PRIMO DELLA CIARCELLUTO MOTORSPORT SU FIAT 500 CLASSE 7008- ARCIERI MICHELE DEL TEAM ARCIERI SU FIAT 126 CLASSE 7009- PINTO MICHELE DEL TEAM KM MOTORSPORT SU FIAT 126 CLASSE 60010- MAGDALONI GIOVANNI DEL TEAM SABATELLI SU FIAT 500 CLASSE 60011- SANNINO MAURIZIO DEL TEAM LIGUORI SU FIAT 126 CLASSE 70012- LICIULLI MARCELLO DEL TEAM CIARCELLUTI MOTORSPORT DSU FIAT 500 CLASSE 70013- SAVOIA GIUSEPPE DEL TEAM KM MOTORSPORT SU FIAT 500 CLASSE 60014- MORIGGIA NINO FILIPPO DEL TEAM LANINI SU FIAT 500 CLASSE 700NON CLASSIFICATISANNINO CIRO, MENZA MICHELE, DE FILIPPIS MICHELE, FERRO MARCELLO, COLLEPALUMBO ALESSANDREO E CIRELLA MICHELE.FORMULA PROTOTIPILe prove ufficiali per la qualificazione delle autovetture appartenenti alla Formula Prototipi hanno avuto inizio alle 11:42 con durata di 23’ che ha visto MAIONE Enrico aggiudicarsi la pole position.La gara dei velocissimi bolidi è stata abbastanza fluida senza colpi di scena; Maione che si è aggiudicato la Pole position in 46.485 secondi, ottiene la vittoria con una media di 117.940 km/h aggiudicandosi anche il giro più veloce in gara.Del Pezzo Mario Franco, dopo aver ottenuto il secondo posto sulla griglia di partenza, dietro Maione, si ritira al sesto giro per problemi tecnici.Cusi, con la vettura n. 11 a causa della rottura del motore abbandona durante le prove ufficiali.ORA INIZIO GARA 17:24ORA FINE GARA 17:37CLASSIFICA DI GARA1- MAIONE ENRICO TEAM PROGETTO CORSA SU AUTOVETTUTA OSELLA PA21 HONDA CLASSE CN22- CIZZACCARO ANTONIO TEAM RINGO RACING CON AUTO F 3 CLUB FIAT DALLARA CLASSE F3CLU3- SUTTI Antonio su auto Osella PA21 honda CLASSE CN24- GIULIANO Francesco del team RINGO RACING SU AUTO F 3 CLUB FIAT DALLARA CLASSE F3CLU5- BAGLIONE FRANCESCO DEL TEAM PROGETTO CORSA CON AUTO OSELLA PA21 HONDA CLASSE CN2 6- ELEFANTE GIANLUCA DEL TEAM TIRRENO F RENAULT CLASSE F RENNON CLASSIFICATIDEL PEZZO MARIO FRANCO DEL TEAM TIRRENO MOTORSPORT SU F3 CLASSE F3CLU;CUSI CORRADO DEL TEAM GUIDARE SICURO CLASSE D/E2DIRETTORE DI GARA : RICCI MICHELEIL D.S. CRONOMETRAGGIO : PORCELLI MAUROProssimo appuntamento per far pulsare il sangue degli appassionati del mondo dei motori sarà domenica 25 novembre 2007, sempre nel circuito dell’Autodromo del Levante.
Michele Franco

Nessun commento: