PHOTOGALLERY by Egidio Magnani

mercoledì 28 marzo 2007

Bari -I due allenatori dell'Italia e della Scozia a confronto


Allo Stadio San Nicola i due coach sia della Scozia che di quella dell’Italia, Donadoni, hanno rilasciato durante la conferenza stampa le loro opinioni su questo incontro, ritenuto importantissimo per ambedue le squadre.Alex Mc Leish coach della Scozia, leader del girone dove gioca l’Italia, ha dichiarato che i suoi giocatori sono emozionati nel confrontarsi con i campioni del mondo del 2006, ma sono anche ottimisti perché prevedono di portare a casa un buon risultato. “Non siamo venuti per giocare una partita o per pareggiare siamo venuti per vincere – ha ribadito l’allenatore scozzese - dopo una serie di risultati positivi, continueremo a giocare stretto come abbiamo fatto sinora e anche se la formazione non è ancora ufficializzata, forse non intenderò cambiarla con quella presentata a Glasgow. A nostro favore sembra che ci sia il tempo che con questa pioggia ha reso pesante il campo ”.Dal canto suo anche Donadoni sembra convinto della buon riuscita dell’Italia.“Se la Scozia si trova oggi a Bari non è per fortuna ma perché se lo è meritata – si è espresso così l’allenatore dell’Italia - E’ una squadra che ha una bella coralità anche se spiccano delle affascinanti individualità.Due squadre dall’aspetto fisico differente: Imponente e massiccia quella scozzese – più esile ma sicuramente più agile quella italiana che le permetterà di muoversi con facilità e disinvoltura in campo.Un campo che sembra dreni molto bene e se domani smetterà di piovere sicuramente si potrà giocare una bella partita”.Anche Roberto Donadoni non vuole rivelare la formazione che giocherà il 28 marzo a Bari, ma ha confermato la presenza di Buffon, leggermente indisposto per una colite, “ha fatto un gran allenamento per poter giocare domani, perché sa che è una partita che non si può né perdere”.Chi non ha perso finora è la città di Bari che ha accolto con entusiasmo i tanti tifosi scozzesi che con i loro kilt azzurri, hanno raggiunto il capoluogo pugliese e hanno festeggiato brindando con birra nei pub della città vecchia, mentre i tifosi italiani hanno potuto godere di una partita giocata in campo ridotto della squadra italiana che ha effettuato un allenamento a porte aperte al San Nicola.
Anna deMarzo

Nessun commento: